Occidentali’s Mamma

Così è nato il supertormentone dei Villa PerBene

    di Vanna Morra

Da giorni il web è in delirio per “Occidentali’s Mamma”, parodia di “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani, neo vincitore di Sanremo. Divertente e reale allo stesso tempo, più che una parodia, questo è un progetto ideato, e ben prodotto dai “Villa PerBene”, comici salernitani già noti al grande pubblico e sui social. Hanno coinvolto Lorenzo Fiaschi, protagonista della scorsa edizione di “Tale e quale show” e Maria Bolignano che vedremo dal 7 marzo a Made In Sud. Chicco Paglionico, componente dei Villa PerBene, ci racconta com’è nato il “tormentone” del “tormentone” che in tanti commenti è definito addirittura meglio dell’originale. E qui Gabbani urlerebbe: Na jastè!

Chicco, innanzitutto chi sono i “Villa PerBene”?
Sono Chicco Paglionico, Andrea Monetti e Francesco D’Antonio, un collettivo comico di Salerno nato nel 2011. Siamo tre entità distinte che lavorano sia da soli che insieme.

Perché Villa PerBene? 
Perché oltre a lavorare insieme, viviamo insieme. La “Villa” in realtà è un sogno ma il “perbene” rappresenta davvero le persone che siamo e quindi “Villa PerBene”

“Occidentali’s mamma”, ormai la cantiamo tutti e quasi non la distinguiamo dall’originale, com’è nata?
E’ nata così… Avevamo deciso di chiuderci dentro la notte del sabato della finale di Sanremo e di uscire la domenica mattina con la parodia del vincitore, chiunque esso fosse stato. Era più che altro una scommessa tra noi di fare una parodia in 8 ore scritta, cantata, recitata e videata. Il giorno prima abbiamo cominciato ad abbozzare un po’ di cose sulle tre canzoni per noi papabili e cioè quella di Gabbani, quella della Mannoia e quella di Sergio Silvestre. Dalle bozze fatte, però, quella che ci divertiva di più era “Occidentali’s Karma” e così abbiamo deciso di fare questa a prescindere da chi avesse vinto Sanremo. Ecco, diciamo che ci sentiamo anche un po’ di aver portato bene alla canzone. A questo punto non aveva più senso fare la corsa della notte per fare un video, casomai, troppo approssimativo e ci siamo messi a lavorare più seriamente al progetto tirando fuori quest’idea che si è rivelata vincente.

Vincente e travolgente! Come Occidentali’s karma, anche Occidentli’s Mamma rappresenta un aspetto sociale reale.
Come si fa di solito in brainstorming, abbiamo sondato tre o quattro temi ma effettivamente abbiamo scelto Occidentali’s Mamma perché era quella più vicina alla realtà e poi il testo scorreva bene.

E quindi la Milf di Maria Bolignano sarebbe stata perfetta…
Sì, ma innanzitutto ci siamo chiesti chi poteva essere Gabbani. Ci siamo ricordati che Leonardo Fiaschi lo ha imitato nella scorsa edizione di “Tale e Quale Show” e lo abbiamo chiamato subito. Con Leo siamo amici e abbiamo già collaborato insieme due estati fa con un’altra parodia.

Leonardo Fiaschi è incredibile, Francesco Gabbani si conferma una delle sue imitazioni più riuscite. E vabbè, a questo punto mancava solo la Bolignano…
Sì, come ti dicevo avevamo bisogno di una milf e quindi non poteva che essere Maria. Le ho mandato giusto il testo ed era proprio il suo personaggio. Gli è piaciuto subito ed ha preso il progetto con grande entusiasmo. Lei è molto brava quindi abbiamo girato tutto in pochissime ore.

Dove avete girato?
Noi siamo di Salerno, abbiamo girato tutto lì. Nelle scene cantate di Leonardo siamo stati ospitati dal centro DevaYoga, in altre in un centro estetico, e poi a casa di un amico. La “palestla” da cui esce Maria durante la prima scena è in realtà un ristorante cinese che abbiamo trasformato “nella palestla del suo amico asiatico” in post produzione. Devo dire che ci siamo divertiti davvero tanto.

Occidentali’s mamma è uscita due giorni fa e non si fa in tempo a tenere il conto delle visualizzazioni.
Anche qui abbiamo fatto un esperimento caricando il video su tre canali diversi, il nostro You Tube, di FB e quello FB di Leonardo Fiaschi. In questo momento dovremmo essere intorno ai due milioni di visualizzazioni in tutto e più di trentamila condivisioni.

Il fenomeno “Occidentali’s karma” è irrefrenabile e di parodie ce ne sono già tante ma la vostra è quella ufficiale?
Diciamo di sì. Non abbiamo fatto un protocollo d’intesa ma siamo l’unica parodia condivisa dallo stesso Gabbani sulla sua fanpage. Lui sapeva del nostro progetto e se fosse venuto fuori un buon lavoro l’avrebbe appoggiato. Quindi…

Con Gabbani vi siete sentiti?
Sì, ci siamo sentiti. Lui è contentissimo, ha riso molto, gli è strapiaciuta.

Chicco, intanto che ti godi il successo web di questa trovata geniale presto sarai in tv nella nuova edizione di Made in Sud. In che veste ti vedremo?
Sono un monologhista trasformato in commesso che racconta il mondo dei centri commerciali dal suo punto di vista.

Tu lavori ancora da Ikea? 
No, con Ikea ho smesso quasi un anno e mezzo fa.

Quindi adesso sei un artista a tempo pieno?
Professionista, artista lo lasciamo dire agli altri.





Back to Top